casa_di_canapa1_400Un esempio di casa biocompatibile realizzata con fibre e materiali derivanti dalla canapa viene dal Sud Africa, più precisamente a Noordhoek, vicino a Città del Capo.

Le pareti sono realizzate con il cemento naturale detto hempcrete che si ottiene dalla mistura tra il truciolato estratto dal gambo della pianta e della calce.

Le pareti realizzate con questa tecnica sono a basso impatto ambientale perché prodotte senza rilascio di anidride carbonica e anche perchè permettono alla casa di mantenersi fresca d’estate e calda d’invernoIn canapa sono realizzati anche itendaggi, la tappezzeria le lenzuola e altre suppellettili.

L’unico neo è che la canapa utilizzata nella costruzione non è stata coltivata localmente a causa delle restrizioni ma importata dalla Francia. In ogni modo la casa di Noordhoek è uno dei tanti esempi di come sia possibile utilizzare questa risorsa che è stata definita come il materiale ecologico perfetto ma su cui gravano ancora tanti pregiudizi e poca informazione.

Autrice: Letizia Materassi

Fonte: Stilenaturale.com

 

commenti su facebook