bandiera canapa UsaNon tutti sanno che la prima bandiera degli Stati Uniti è stata creata con la fibra di canapa, e che, dopo aver dichiarato illegale la marijuana negli anni ’30, solo quest’anno (2013), in occasione della festa dell’Indipendenza del 4 luglio, una bandiera fatta in canapa è tornata a sventolare sul Campidoglio americano.

Successivamente, il primo agosto scorso, giorno in cui il Colorado festeggia la Costituzione, è stata portata sul tetto del Capitol Building dello Stato e martedì prossimo toccherà al Campidoglio del Vermont, grazie a Rural Vermont, un’associazione di coltivatori.

Nel Vermont, a partire da luglio, è stata legalizzata la coltivazione della canapa a scopo industriale. Gli agricoltori che intendono coltivarla devono semplicemente depositare i documenti necessari, mantenere un 0,3% o meno come contenuto di THC nella canapa che coltivano e una pagare una quota di iscrizione di 25 dollari.

E’ solo una bandiera, ma poterla sventolare alta nel cielo sarà una sensazione stupenda per tutti coloro che hanno condiviso questa battaglia e chi ancora lo sta facendo.

Redazione Canapaindustriale.it

 

commenti su facebook