Convegno CelanoLa manifestazione organizzata da Assocanapa ha avuto notevole successo riscontrando 170 partecipazioni dalle regioni del centro sud come Molise, Puglia, Calabria, Basilicata, Lazio e Marche, oltre ai molti abruzzesi.

Qui di seguito il racconto dell’incontro che si è tenuto a Celano, per informare sulle opportunità che offre la coltivazione, nelle parole di Paolo Torrelli, l’ingegnere che nei giorni scorsi ci ha raccontato l’esperienza di coltivazione abruzzese con Vittoriano Angeloni.

La giornata si è svolta in due fasi: durante la mattina è stato sviscerato tutto il mondo della canapa, dalla storia al recente passato, passando per le attuali coltivazioni e considerazioni sul futuro da parte del presidente di Assocanapa Felice Giraudo. Poi si e parlato di legalità della coltura e dei prodotti lavorati con l’intervento della dottoressa Margherita Baravalle (legale dell’associazione) ed è stata analizzata la parte puramente agronomica della cultura da Cesare Quaglia. La dottoressa Glenda Giampaoli, direttrice del Museo nazionale della canapa ha parlato del mondo dei tessuti mentre il dottor Fabrizio Manca si è soffermato sui prodotti derivati dalla canapa per l’alimentazione umana accendendo un utile dibattito sul confronto dell’olio derivato dalla spremitura dei semi di canapa a confronto con quello d’oliva. Non meno interessante l’intervento di Olver Zaccanti che ha illustrato le ottime capacità prestazionali dei prodotti in canapa usati per la bioedilizia.

La seconda fase, nel pomeriggio, è stata dedicata all’approfondimento del mondo agricolo, con numerose aziende locali. Ha partecipato anche il dottor Fabrizi che ha esposto in modo eccellente il Pac (Piano Agricolo Comunitario, ndr) e le possibilità per la coltura della canapa. Anche l’ordine regionale degli agronomi e dottori forestali ha partecipato all’organizzazione dell’evento con i propri iscritti.Presente anche il Crab (Consiglio di Ricerca Applicate alla biotecnologia) nella persona del dottor Vittorio Di Giammatteo che ha seguito le culture sperimentali del 2013. L’incontro è proseguito con il racconto dell’azienda agricola Vittoriano Angeloni che ha illustrato la propria esperienza elencando le varie fasi dalla cultura al raccolto.

Grazie ad Assocanapa, che ha scelto di tenere la giornata nazionale a Celano, i partecipanti hanno avuto modo di conoscere questa coltura, che dal mio punto di vista è una ottima opportunità per il territorio e per gli agricoltori.

Paolo Torrelli

commenti su facebook