ZeoformUn materiale rivoluzionario che nasce dall’unione di cellulosa grezza, la fonte più abbondante di fibra naturale sul pianeta e acqua. Si chiama Zeoform e promette di dare una svolta al mondo dei biomateriali. Viene prodotto utilizzando una formula brevettata che duplica un processo naturale chiamato hydroxyl bonding, che permette alle fibre della cellulosa di legarsi all’acqua, dando vita ad un materiale resistente come il legno d’ebano. In termini scientifici le molecole della cellulosa si legano all’ossigeno presente nell’acqua per costituire delle microfibre altamente resistenti alla trazione, conferendo rigidità alle cellule vegetali.

Zeo_PeanutChair_HeaderE’ dunque costituito solo da acqua e fibre vegetali, senza l’aggiunta di colle o prodotti chimici o sintetici, si può ricavare dagli scarti di piante, vestiti e carta e può essere a sua volta riciclato e riutilizzato. Il punto di partenza è che la cellulosa è il composto organico più diffuso sulla terra, con un terzo di tutta la materia vegetale contenente cellulosa. Il cotone ne confine il 90%, la canapa il 75% e il legno in media tra il 40 e il 45%. Ai fini della sostenibilità ricordiamo come la canapa sia di gran lunga una scelta preferibile al cotone, anche per i metodi di coltivazione della pianta stessa. Mentre aumenta il preoccupante fenomeno della deforestazione e si continuano ad imporre i derivati dal petrolio che sono dannosi per l’ambiente e non sostenibili in un’ottica produttiva futura, Zeoform converte i rifiuti in un materiale universale che si propone di sostituire la maggior parte delle materie plastiche e materiali compositi impiegati oggi. Può essere stampato o plasmato in infinite forme, dimensioni, colori e varianti per applicazioni uniche in qualsiasi settore che necessita di legno, plastica e resine.

L’azienda è aperta a diverse forme di collaborazione e sta cercando privati, aziende, gruppi industriali, enti governativi a cui affidare una licenza “master” in grado poi di distribuire licenze a tutti coloro interessati alla produzione di qualsiasi cosa con il materiale Zeoform. Li abbiamo contattati su Skype per saperne un po’ di più:

In cosa consiste Zeoform?
Zeoform è un materiale brevettato assolutamente rivoluzionario, composto solamente da cellulosa, acqua e nient’altro. Zeoform duplica il processo che avviene in natura chiamato hydroxyl bonding. In termini scentifici è abbastanza complesso, in un linguaggio più semplice possiamo dire che le fibre di cellulosa si attaccano insieme nell’acqua e con Zeoform abbiamo scoperto un modo per sfruttare questo legame, proprio come avviene in natura, per creare un materiale resistente quanto il legno d’ebano.

Che caratteristiche ha il materiale ottenuto?
Thermal-BlockIl materiale grezzo ottenuto può essere spruzzato, versato, pressato o modellato in forme piane, cilindriche e sferiche. Le forme vengono poi essicate, lavorate, rifinite e rivesitite per ottenere prodotti e oggetti con le funzionalità e l’estetica desiderate. Inoltre può essere colorato, mescolato con substrati: organico, metallico, pigmento, conduttivo. La trama della superficie può essere formata per creare un’estetica unica: piatto, liscio, in rilievo, testurizzato, marmorizzato, a chiazze, traslucido. Una volta asciugato e solido è estremamente versatile e si presta ad essere lavorato con una vasta gamma di strumenti standard per finiture efficaci: torni, frese, sabbiatrici, laser, addensanti e molti altri. Può essere finito con rivestimenti naturali, sintetici e persino creare superfici intelligenti, programmabili, protezione UV, dissipazione del calore, assorbimento dell’acqua o idrorepellente.
Si può ottenere un materiale con due livelli di densità: bassa /media densità (0.5 – 0.9 g/cm3), principalmente per prodotti che richiedono leggerezza, proprietà termiche, isolanti e acustiche. Oppure ad alta densità (1.0 – 1.5 g/cm3) per prodotti che richiedono un elevato rapporto resistenza-peso, come i prodotti da costruzione, parti per autoveicoli, elettronici, ecc…

Perché c’entra la canapa?
La canapa c’entra parecchio in quanto l’estrazione della cellulosa avviene molto bene con la canapa; insieme al cotone è la più nobile e l’estrazione adesso diventerà molto più facile grazie ad un nuovo macchinario recentemente installato che diminuisce da giorni in ore il tempo di lavorazione dalla raccolta della canapa alla fase di decorticazione.

E quali altri materiali vegetali sono coinvolti?
Altri materiali vegetali sono riso, canapa, juta, canna da zucchero, cotone e tante altre.

E’ vero che si può ottenere anche dai rifiuti?
Sì, assolutamente! Tutti i rifiuti che contengono cellulosa, per esempio vestiti. Inoltre il materiale può essere riciclato e riutilizzato all’infinito ed è totalmente biodegradabile.

Quali sono le possibili applicazioni?
Zeo_Samples_HeaderLe applicazioni sono infinite, si può costruire di tutto: dai più semplici oggetti di uso quotidiano, fino a case e parti per automobili; se poi si mescola Zeoform con altre sostanze o altri materiali, ci troviamo di fronte a migliaia di opportunità in tutti i campi industriali e artigianali e perché no anche artistici: Zeoform infatti prima dell’essiccazione può essere lavorato e modellato a mano.

Dove è nata l’azienda? Come sta andando?
L’azienda è nata in un piccolo paese sulla costa est dello stato del Queensland in Australia: Mullumbimby, molto vicino alla nota Byron Bay, area fantastica dal punto di vista paesaggistico dove c’è un rispetto per la natura molto sentito. Le cose stanno andando bene: stiamo ricevendo diverse richieste da parte di investitori e persone che operano nel settore della “green economy”; ci interessa molto la divulgazione di Zeoform e la sua filosofia che pone al centro il rispetto dell’ambiente in cui viviamo.

State cercando investitori per aprire anche in Italia?
Si stiamo cercando investitori in Italia, perché conosciamo il Made in Italy e crediamo fortemente nelle capacità industriali, manufatturiere e artigianali italiane. L’azienda è aperta a diverse forme di collaborazione e stiamo cercando privati, aziende, gruppi industriali, enti governativi a cui affidare una licenza “master” in grado poi di distribuire licenze a tutti coloro interessati alla produzione di qualsiasi cosa con il materiale Zeoform. Chi fosse interessato può chiedere informazioni alla mail alessiogamba79@gmail.com.

Mario Catania

 

commenti su facebook