Asa“L’unico modo per fare in modo che il tuo zaino preferito sia migliore, è quello di farlo in canapa“. Esordisce così l’azienda Kahush, start-up americana che ha creato una linea di zaini e borse con l’esterno in canapa al 100% e in alcuni casi anche l’interno, nel raccontare il proprio progetto.

Dopo 2 anni di sviluppo e test per garantire un prodotto di qualità, Kahush prevede di lanciare una linea completa di prodotti in canapa in questo 2017, intanto è partito il crowdfunding tramite la piattaforma kickstarter. L’obiettivo dell’azienda “è quello di creare prodotti innovativi di alta qualità che riflettano il nostro amore e devozione per la vita all’aria aperta. Utilizzando la fibra naturale più versatile che ci sia, la canapa, ci sforziamo di soddisfare le esigenze  dei nostri clienti affrontando i problemi ambientali correlati all’industria tradizionale”. La scelta della canapa come materiale “deriva da una serie di motivi: è più forte e duratura rispetto al cotone. Sostenibile. Versatile. Ecofriendly e antimicrobica”.

Hennep“La stragrande maggioranza dei prodotti dell’industria dedicata alle attività outdoor sono solitamente fatti con derivati del petrolio come nylon o poliestere”, sottolineano i creatori spiegando che: “Il cotone è coltivato con i diserbanti e/o pesticidi, ed è un materiale debole, inadatto per la maggior parte dei rivestimenti e consuma una notevole quantità di acqua per essere coltivato. I prodotti a base animale come la pelle sono anche peggiori ed utilizzano una notevole quantità di risorse per essere creati. L’opportunità di mercato per Kahush è quella di usare la fibra naturale più forte e utile che ci sia, la canapa, e creare borse altamente funzionali. I prodotti della canapa sono una rivoluzione industriale con ampio margine di crescita. Come membri di una “business community” sostenibile, aspiriamo ad essere una parte della rivoluzione industriale ad alto fusto che cambia le leggi antiquate, e ri-legalizza la coltivazione della canapa industriale”.

Per i prodotti sono stati utilizzati due tipi di tela pesante di canapa; l’interno è fatto in TPU (poliuretano termoplastico) con cera asciutta all’esterno ed un trattamento che garantisce un’impermeabilità di 1500 mm.

Le proposte della campagna crowdfunding prevedono Hennep, uno zaino ideato apposta per gli appassionati di freesbe, con uno scomparto apposito per contenere i dischi, Asa, un altro zaino tipo backpack “per chi odia scegliere tra un brutto zaino resistente e uno fragile ma molto fashion” con scompartimento per il computer portatile, Dr. Hänf, un borsone tipo quelli da palestra, Hamp,  porta-laptop per computer portatili da 13 e 15 pollici, ed infine Dr. Hampuu, una borsetta simil beauty-case.

Redazione di canapaindustriale.it

commenti su facebook