Pikkanapa, il lato hot della canapa unito alla piccantezza del peperoncino torna per la quinta volta consecutiva in un’edizione ricca di novità ed appuntamenti.

Dal 31 agosto al 2 settembre Jesi sarà animata da oltre 80 espositori provenienti da tutta Italia, dando al festival una dimensione nazionale, con oltre 200 varietà di peperoncino e numerose preparazioni alla canapa in assaggio nelle piazze storiche della città marchigiana che si trasformeranno in laboratori del gusto, con approfondimenti sulla coltivazione, show cooking e laboratori per bambini.

Venerdì 31 ci sarà l’apertura della manifestazione, degli stand gastronomici e della mostra mercato. Alle 18 presso il palazzo Santoni si terrà la conferenza di presentazione del progetto Rete canapa, sulla multifunzionalità della canapa nel settore agricolo ed il rilancio della canapa nella Vallesina. Parteciperanno i sindaci dei comuni limitrofi e la facoltà di agraria dell’Università di Ancona, che saranno i protagonisti di questo rilancio.

Sabato 1 sarà dedicato al peperoncino con la presenza di Jack Pepper, alias Giancarlo Gasparotto, detentore attuale del Guinness dei primati dei mangiatori di peperoncino, che animerà l’incontro sul peperoncino previsto per le 17 sempre a palazzo Santoni, mentre a partire dalle 20.30 condurrà in piazza Federico II la gara dei mangiatori di peperoncino.
Alle 18.30 in piazza Spontini sarà invece presentato lo show cooking tenuto da Alessandro Gabrielloni sul cibo piccante del futuro, con ricette curiose a base di insetti come cavallette alla paprika, camole al timo e grilli BBQ.
Dalle 18 invece, sempre in piazza Federico II, inizieranno i laboratori ed i giochi per i bambini.
La serata sarà animata dalla musica dei CaPaBrò in piazza Federico II e dai Mediterranean Sound in piazza delle Monnighette.

Domenica 2 si comincia con l’Italian Cannabis Business School, la scuola di approfondimento per la coltivazione della canapa. Nel pomeriggio una simultanea di scacchi tenuta dal maestro Massimiliano Fico alle 16.30, prima della riapertura degli spazi per i bimbi e della riproposizione dello show cooking futuristico-piccante.
Per la musica dalle 18.30 balli folk e musica popolare con i Val.Folk, mentre alle 22.30 è prevista la performance di Quei Fiori Malsani.

Non solo perché per tutta la durata dell’evento il museo storico della canapa sarà allestito presso il Teatro Valeria Moriconi, sarà possibile acquistare a prezzo ridotto i biglietti per i musei civici di palazzo Pianetti-Tesei ed il museo Federico II, e dalle 19, tutti e tre i giorni, sarà possibile partecipare alla degustazione guidata di preparazioni piccanti in abbinamento con vini e birre.
Insomma, musica, danze, cibo, cultura e tanta canapa: impossibile mancare!

Redazione di canapaindustriale.it

commenti su facebook