cannabis-comes-wall-street-marijuana-entrepreneurs-pitch-investors-new-york-cityIn America è considerata l’oro verde. Ma nella moderna corsa all’oro il teatro d’azione si sposta dalle praterie del far west al sali scendi di Wall Street.

Ciò che sta accadendo è che a poco più di una settimana dalla legalizzazione anche a scopo ricreativo nello Stato del Colorado, il valore dei titoli legati al business della marijuana continua a crescere. Un’attività in piena espansione su cui numerosi investitori hanno deciso di puntare, dopo che in una ventina di Stati ne è stato approvato l’uso medico e due anche quello ricreativo.

Mentre la recente regolarizzazione, sempre in Colorado, anche della canapa a livello industriale, ha portato con sé nuove opportunità di crescita che altri stati si apprestano a seguire.

La Hemp Inc., che utilizza le fibre di canapa industriale per l’abbigliamento e l’attrezzatura da campeggio, segna un +247% negli ultimi 3 mesi. La crescita di GreenGro Technologies, azienda che studia tecniche agricole ecosostenibili, solo oggi è del 114% per un +1180% negli ultimi 90 giorni. Altro grande balzo è quello di Growlife, azienda di orticoltura e abbigliamento in canapa con una crescita del 377% sempre negli ultimi 3 mesi. Ma crescono anche Terra Tech, produttore di attrezzature per coltivatori, Advanced Cannabis Solutions Inc., che gestisce lo stoccaggio, così come la Medical Marijuana Inc., attiva nel campo farmaceutico. Medbox, produttore di macchinari per ospedali e distributori automatici per le farmacie, è in continua crescita dopo aver annunciato di voler creare dei distributori automatici di cannabis. Tutte aziende che hanno realizzato picchi di crescita proprio nei giorni successivi alla legalizzazione in Colorado.

E mentre Minnesota, Ohio e Pennsylvania si preparano ad aprire alla cannabis a scopo terapeutico, secondo gli esperti il mercato ha un margine decisamente ampio di sviluppo visto che si prevede che solo in Colorado possa arrivare alla cifra di 10 miliardi di dollari l’anno entro il 2018. Dall’altro lato la Financial Industry Regulatory Authority ha invitato quest’estate gli investitori alla cautela di fronte a potenziali frodi. E di recente Jonathan Weil, opinionista di Bloomberg, parlando proprio Medbox, ha scritto che il mercato ha perso il contatto con la realtà.

Redazione Canapaindustriale.it

commenti su facebook