Un accordo per fare un passo in avanti anche nel nostro Paese per quello che riguarda la ricerca ed i prodotti per l’edilizia a base di canapa. È stato firmato a luglio presso la sede di Confindustria Benevento, e si tratta di un protocollo tra Ance Benevento (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Campanapa, cooperativa che riunisce diverse aziende agricole che si occupano anche di canapa e l’Università del Sannio (Dipartimento di ingegneria), con l’obiettivo di intensificare la collaborazione tra i principali protagonisti dei processi innovativi e  raggiungere risultati tangibili anche nel settore dell’edilizia sostenibile.

Innovare è un dovere delle imprese e solo investendo in  ricerca ed innovazione, anche per un settore tradizionale come quello edile, sarà possibile accrescere competitività e produttività”, spiega Mario Ferraro Presidente di Ance Benevento puntualizzando che: “L’associazione crede molto nelle opportunità di sperimentare, ricercare ed innovare e con questo obiettivo si è resa promotrice della sottoscrizione della convenzione quadro con l’università e Campanapa che rappresentano alcuni dei principali interlocutori con cui realizzare il processo innovativo di cui abbiamo bisogno”.

Francesco Pedicini, Mario Ferraro, Umberto Villano

Secondo il World economic Forum, una delle ragioni per le quali la produttività dell’edilizia, negli ultimi 40 anni, è stata stagnante o, in alcuni casi decrescente, è da ricercarsi nella particolare lentezza nell’adottare nuove tecnologie nei processi produttivi. La convenzione siglata offre numerose opportunità di collaborazione e sperimentazione alcune delle quali saranno presentate nel corso della seconda giornata del Costruttore che si terrà il prossimo mese di ottobre.

Dall’università sottolineano come: “Il protocollo firmato tra Ance Benevento, Campanapa e Università degli Studi del Sannio è un primo passo verso una collaborazione fondamentale tra competenze diverse per raggiungere un risultato innovativo nel settore dell’edilizia sostenibile. Come ricercatori universitari siamo entusiasti di studiare soluzioni innovative e sostenibili utilizzando un materiale come la canapa che ha una grande tradizione nel nostro Paese e rappresenta certamente una ricchezza da valorizzare”.

Ed infine la visione di Campanapa, la cooperativa che fornirà la materia prima per gli studi. Secondo il presidente Francesco Pedicini: “Campanapa nasce dall’esigenza delle aziende agricole di riconvertire alcune colture oramai estinte o in via di estinzione, con la coltivazione della canapa che rappresenta una delle principali colture autoctone. Conosciamo oltre 2500 usi diversi della canapa in vari settori strategici tar cui tessile, alimentare ed edile. Riteniamo dunque molto interessante l’opportunità offerta da Ance Benevento di collaborare al fine di approfondire la sperimentazione dell’utilizzo di materiale di provenienza vegetale per un mercato sempre più attento e rispettose dell’ambiente”.

Redazione canapaindustriale.it

commenti su facebook